Aug. 22, 2018

Lamhaa The Untold Story Of Kashmir Full Movie Free Download


Lamhaa: The Untold Story Of Kashmir


Lamhaa: The Untold Story Of Kashmir Full Movie Free Download

Lamhaa: The Untold Story Of Kashmir

Questo film non è tutto sul Kashmir. Questo quello che pensano del Kashmir. La battuta del film dice & quot; La storia non raccontata del Kashmir & quot ;, e credetemi, la storia dentro non è del Kashmir, è dell'odio e del razzismo. Il gioco è in Kashmir con l'aiuto dell'esercito indiano. E quando i Kashmiri combattono per il loro Kashmir, lo dicono militanza? Che scherzo? Il film è uno scherzo girato su questo scherzo.

La caratterizzazione di Vikram (Sanjay Dutt) è buona, ma non sembra essere nella sua forma completa. Bipasha ha fatto tutto finto come si può percepire dalle sue espressioni facciali. Mi chiedo se il regista non avesse altra scelta?

Il film incolpa apertamente il Pakistan per le sue interazioni nel Kashmir, ma non fornisce alcuna prova di questa interazione. Quindi la colpa è un vecchio gioco per l'India e così per il cinema indiano.! Ecco un regista che ha il coraggio di mostrare la verità sullo schermo. È la storia dei Kashmir che stanno giocando per mano di criminali e leader. E non c'è un lieto fine a questo giro senza fine in paradiso e all'inferno. Hanno incolpato le forze, hanno accusato il Pakistan e il genere Lashkar. In una situazione come questa, tutti hanno la loro dose di colpa e questo è stato filmato perfettamente. Il primo film a mia conoscenza che parla di Pandit del Kashmir, anche se il regista non ha cercato di entrare nei dettagli delle loro sofferenze. Ma almeno il pubblico può pensare ai due lati della storia. Il pubblico indiano non è ancora maturo per uscire dalla psiche di Yash Chopras e Johars. Probabilmente questo è il motivo per cui vedo il calo delle valutazioni. Altrimenti è un buon film da guardare. Lamhaa è un tentativo sincero, tristemente rovinato dalla sceneggiatura non così coinvolgente. Una volta entrati nel film, vediamo che ogni "Lamhaa" è in ritardo, :(( Rahul Dholakia, il premio nazionale per il suo lavoro "Parzania" ha fatto senza dubbio molta della ricerca per il film, merita apprezzamento per questo, ma il modo in cui ha plasmato la sua ricerca e la sua finzione è terribilmente andato storto, e ciò che è diventato 'Lamhaa'.

Lamhaa, come menzionato nella tagline, è ovviamente la "Storia non raccontata del Kashmir", perché non lo fa Andiamo molto nella bellezza naturale del Kashmir, che è, altrimenti, ritratto in ogni film basato sul Kashmir, indipendentemente dal fatto che si tratti di una storia di terroristi, o qualsiasi altra cosa.I dialoghi sono scritti brillantemente, alcuni dialoghi su una linea hanno un forte impatto la mente, ma il film nel suo complesso è un affare noioso, solo la grazia è il punto culminante, gli ultimi 10 minuti.La OST è stata composta in modo eccellente da Mithoon, ma tutti non sono usati bene nel film. immaginato magnificamente.

Gli attori fanno la loro parte bene, tutti erano bravi nei loro ruoli.

Nel complesso, posso dare a Lamhaa un 6/10, di cui 4 per il film, e un extra 2 per lo sforzo di Rahul Dholakia per realizzare il film. Inizia con alcune didascalie rivelatrici sulla storia del Kashmir dal 1947. E poi arriva un dialogo provocatorio che si riferisce alla regione come "Dio creò il paradiso, l'uomo creò l'inferno". I cinque minuti di apertura aumentano in larga misura i livelli di aspettativa. Ma poi quello che viene offerto agli spettatori fino alla fine non è altro che un consueto crimine criminale commesso sullo sfondo del rogo del Kashmir.

Sembra che il regista Rahul Dholkia, dopo aver ottenuto la sua parte di apprezzamento per & quot; Parzania & quot; fatto su disordini di Gujrat, ha semplicemente deciso di mantenere la fiamma accesa selezionando il suo prossimo progetto sul Kashmir. Il suo unico motivo per rendere LAMHAA sembra essere come se volesse rimanere nei notiziari, seduto su un altro argomento controverso in seguito alla sua precedente impresa famosa. In un modo molto divertente usa una tag line per il film che dice & quot; The Untold Story of Kashmir & quot; .Where in realtà non ha nulla di nuovo da esporre o rivelare sul Kashmir se non quello che già sappiamo. Tuttavia, l'unica dichiarazione fresca che deve fare è che il Kashmir è come una società in cui tutti stanno investendo da tutte le parti del mondo e il problema coinvolge ogni singola persona, dall'uomo comune ai militari e ai politici.

Ma se parliamo del tutto dell'esperienza cinematografica, è una grande delusione provenire dal regista di "Parzania". LAMHAA è senza dubbio un prodotto al di sotto della media, che vacilla in quasi tutti i suoi dipartimenti tranne la cinematografia. Più precisamente non ha una sceneggiatura in quanto tale, scritta sul soggetto rilevante del Kashmir. La storia parla solo di una grande cospirazione pianificata dai militanti e del processo di evitarlo da parte di alcuni buoni personaggi. Né ha alcuna interpretazione intelligente del problema né ha alcun sentimento emotivo nei confronti delle persone innocenti che soffrono nella situazione attuale.

Oltre a questo, dopo l'intervallo, in modo inaspettato assisti ad alcune scene altamente ispirate all'Oscar vincitore, & quot; The Hurt Locker & quot ;. Le sequenze che mostrano una catena di mine terrestri attaccate a un filo unico e piantagioni di bombe nello stomaco di bambini piccoli sono tutte prese dal famoso film inglese.Inoltre il climax scritto attorno a un attacco a un leader che fa il suo discorso pubblico nel mezzo di una folla enorme ha anche le sue somiglianze con "Vantage Point". Francamente, non mi aspettavo questo tipo di atto ispiratore da parte del regista di talento. Il film, che inizia come una presa matura sull'argomento, finisce in uno stile altrettanto immaturo e amatoriale con un bizzarro tipo di esecuzione dei suoi ultimi momenti. E alla fine, ti svegli dal tuo stato d'animo congelato rendendosi conto che in realtà è finito all'improvviso.

Sul fronte delle prestazioni, ad eccezione di Anupam Kher, ogni altro nome nell'intero starcast fallisce. fare un segno. Sanjay Dutt, che interpreta uno sconosciuto messia della valle, continua a visitare tutti i luoghi sospetti del Kashmir con i suoi abiti da designer e occhiali da sole. La sua esibizione ha solo il suo stile e nient'altro. Bipasha Basu, anche se ci prova duramente, ma non è ancora in grado di impressionare. La scena in cui lei è stata picchiata dalla folla femminile avrebbe dovuto essere il momento clou del film. Ma molto stranamente il regista decide di nascondere la sua faccia in questa scena che limita Bipasha a lasciare qualsiasi tipo di impatto emotivo sugli spettatori. Kunal Kapoor, che arriva fino a tardi nel film, rimane solo un altro personaggio della sceneggiatura e non si eleva al di sopra di questo. Mahesh Manjrekar e Yashpal Sharma sono entrambi sprecati nelle loro poche scene. In breve, solo Anupam Kher è in grado di lasciare il segno in una bella veste di leader di un Kashmir.

Musicalmente la colonna sonora ha dei numeri buoni e rilassanti usati nelle loro versioni più brevi del film, che può essere divertente come solo canzoni d'amore pure. Ma tra tutte le polemiche e la propaganda creata, l'unico merito di questo film basato sulla realtà rimane la sua fotografia. I movimenti della fotocamera sono traballanti per dargli un tocco autentico (anche sulla falsariga di & quot; The Hurt Locker & quot;). Ma dopo molto tempo il DOP ci mostra gli scorci mozzafiato della valle divina che mancavano sullo schermo da molti anni.

In poche parole, LAMHAA non parla del serio problema di KASHMIR. Al contrario, è solo un altro al di sotto della media del crimine di Bollywood che tenta deliberatamente di incassare con il suo soggetto che ruota attorno a KASHMIR. Quindi puoi decidere da solo se vuoi vederlo. Non so quanti prenderanno questa recensione con lo spirito giusto, poiché la maggior parte dei precedenti erano 1,2 o 3 stelle. Come ho definito il titolo, questo film è raro, audace e stimolante.

Sono stato a Kashmir e posso dire che il regista ha fatto sforzi sinceri mentre scriveva il contenuto e il 90% della sceneggiatura era autentico. Alcuni possono trovare questa roba esagerata ma il tono di questo film è la voce della politica interna della valle.

La prima metà del film presenta molti personaggi e la Seconda metà riassume tutto punti e quindi rendono questo come un cerchio completo; ma il film non riesce a lanciare nessun dramma ad alta tensione poiché molti dei cine-mongers non erano in grado di capire il climax, è stato lo stesso che è andato storto per Mission Kashmir.

Prima di poter spiegare il climax di Lamhaa i Pensa che la missione del Kashmir ha bisogno di poche linee, il Kashmir è uno stato molto diverso ed è diviso in due parti, una vuole essere con il Pakistan e la seconda vuole completa autonomia. Secondo No, il GOI non prenderà mai alcun giudizio che soddisferà le due precedenti categorie e quindi l'unica opzione rimasta è rendere il Kashmir un problema internazionale. IN MK (Missione Kashmir) l'attacco a Hazzart bal (Santuario più famoso) e il seguito a Shankracharya (Tempio di Shiva in Kashmir) è stato mostrato come un tentativo da parte del terrorista di fare del problema del Kashmir un problema internazionale e di cercare l'intervento delle Nazioni Unite. Quindi si può dire che il climax ha avuto un senso ma sì non è stato mostrato correttamente.

Lo stato attuale del Kashmir è come se i non musulmani non fossero affatto ben accolti, quindi questo rende il Kashmir un posto molto diverso. La trama di Lamhaa è stata quella di creare una tale situazione in altre parti dell'India e quindi far sì che il GOI soccombesse. Sequel al climax di MK è Lamhaa .... I migranti che hanno lasciato il Kashmir nel 1989 sono a Jammu e Terrorsit ha pianificato un attacco suicida alla manifestazione che avrebbe dovuto essere lo sforzo di riconciliazione dal giorno moderato dei musulmani Kasmiri. Il punto più alto è che se succedono incidenti di questo tipo a Jammu, di nuovo porteranno a conclusioni multiple, probabilmente la gente lascerà il jammu per cercare un posto più sicuro e migliore o Jammu diventerà Armageddon (Hindu-Sikh Vs Muslims) o qualcosa del genere. ...

Al di là del climax, gli olocausti del 1989 furono trattati come se uno spiegasse la definizione, qualche interpretazione dettagliata avrebbe reso questo docu-drama migliore. L'editing era sbagliato, alcune scene potevano essere tagliate molto facilmente e quindi avrebbero reso la sceneggiatura più efficace. La parte più assurda o l'unica cosa che non mi è piaciuta di Lamhaa è che cerca troppo difficile spiegare le piccole cose e lascia inosservato il grosso mandrino e alla fine cerca di compilare e dare una soluzione, questo mette in dubbio l'intelletto delle persone che hanno a che fare con il problema di Kasmir per gli ultimi 20 anni.

Sì Lamhaa non spiega mai lo scenario in dettaglio, e penso che sia del tutto giustificato perché questo può portare a molte polemiche (pericolose) e anche a ciò che può vandalizzare l'attuale pace di stato a Jammu e resto di J & K meno Kashmir.

In breve, è un vero film sul Kashmir e offre l'intuizione di ciò che accade realmente nella vita di tutti i giorni. A deve guardare affare. Indian Military Intelligence assigns their agent, Vikram Sabharwal, to travel to Kashmir. There he is to locate the person(s) behind the violence, under the guise of a press reporter, Gul Jahangir. On b0e6cdaeb1

Apocalypse Pompeii hd full movie download
Bhupathi movie download in hd
2.0 malayalam movie download
Past Midnight film completo in italiano download gratuito hd 720p
Adventures of Superman in italian free download
Jack Ryan full movie kickass torrent
Sole rosso 720p torrent
Antor Jala torrent
Storia di fantasmi cinesi 3 download di film interi in hd
the DC Showcase: Jonah Hex full movie in italian free download hd